1832

Stati Uniti, il democratico Andrew Jackson è rieletto presidente degli Stati Uniti

Francia, la legge del 28 aprile afferma che qualsiasi atto di libidine su un bambino minore di 11 anni è punito con la reclusione, viene anche definito il reato di stuproPhilipe Buchez, teorico del movimento cooperativo dei lavoratori in Francia, fonda la rivista, L’Européen. Dopo aver costituito una cooperativa di costruttori di armadietti, propone il primo modello legislativo cooperativo locale che include il principio di un “fondo di riserva perpetuo e non trasferibile”

Londra, il Reform Bill può essere considerato il momento di partenza del movimento suffragista

Francia, fondato il giornale La femme libre, «espressione del femminismo sansimoniano della classe operaia», che affronta temi educativi, di economia politica, il problema del lavoro femminile e del libero amore. «Le collaboratrici firmano con il solo nome, modo questo per restare nell’anonimato, ma anche rifiuto del cognome imposto loro dal matrimonio» ; in seguito assumerà il nome di La tribune des femmes e si avvicinerà alle dottrine fourieriste, conducendo importanti lotte contro la prostituzione e a favore dell’indipendenza economica delle donne;

New York, 40 associazioni femminili fanno opera di vera e propria polizia sessuale, dedicandosi soprattutto alla protezione delle ragazze minacciate dalla prostituzione e dalla violenza sessuale

Filadelfia, Matthias William Baldwin inizia la sua opera nel settore ferroviario con la costruzione di una locomotiva, la Old Ironsides, che sarà provata sulla Philadelphia, Germantown and Norristown Railroad il 23 novembre 1832. Le sue caratteristiche erano piuttosto rudimentali ma rimase in attività per circa vent’anni: nasce la Baldwin Locomotive Work. Dal 1850 inizia la costruzione della locomotiva American che diventerà il modello standard delle ferrovie statunitensi. Lastoria della Baldwin cesserà nel 1972.

Torino, fondato il settimanale commerciale Il Messaggiere del Commercio

Isny im Allgäu (Germania), Arist Dethleffs fonda la Dethleffs KG, azienda per la produzione di fruste. Nel 1923 la fabbrica inizia anche la produzione di bastoni da sci. Dopo circa cento anni dalla fondazione della ditta produttrice di fruste, Arist Dethleffs nei suoi viaggi d´affari non voleva rinunciare alla compagnia della moglie Fridel Dethleffs-Edelmann e della figlia Ursula, progettò nel 1931 il primo camper a Ottersweier, la cosiddetta Wohnauto, un’auto abitabile. Durante la Guerra la produzione dei Caravan venne limitata e si diede il via alla produzione di veicoli militari adibiti al soccorso sanitario. Nel 1948, riprende la produzione di camper e caravan.

Magonza (Germania), nasce la Henkell & Co. è una delle più grandi case produttrici di vino spumante della Germania. Oggi produce annualmente più di 158 milioni di bottiglie di Sekt (vino spumante)

Saint-Imier (Svizzera), Auguste Agassiz fonda la Agassiz & Compagnie per poi assumere l’attuale denominazione nel 1866 dopo l’acquisto di un terreno in una località nota come Les Longines su cui l’imprenditore costruì la propria fabbrica di orologi. Nel 1880 il proprietario ha registrato il nome e il logo attuali rendendo la Longines l’azienda con il logo più antico tra i fabbricanti di orologi. Il marchio Longines è diventato celebre in ambito sportivo avendo fornito segnatempo agli organizzatori di alcuni tra i maggiori eventi sportivi del mondo e sponsorizzando in prima persona molte attività nel campo dell’aeronautica, baseball, pallacanestro, sport equestri, ginnastica, automobilismo, sci, tennis e ciclismo

Feusisberg (Germania), fondata la Pelikan, storica azienda tedesca conosciuta soprattutto per la produzione artigianale di penne stilografiche di qualità e per i tantissimi prodotti per la scuola e l’ufficio. Le stilografiche ebbero una larga diffusione all’inizio degli anni sessanta del XX Secolo con l’introduzione di modelli a cartuccia, tuttora in commercio

Newton-le-Willows (Regno Unito), nasce la Charles Tayleur & Company, fabbrica di carpenteria metallica per ponti in ferro, tettoie, scambi, incroci e quant’altro necessario per la costruzione della ferrovia Liverpool-Manchester. Negli anni successivi l’azienda, diventata nel frattempo Vulcan Foundry, si è specializzata nella costruzione di locomotive. Nel 1957 è entrata nel gruppo English Electric. Nel 1970 termina la produzione di locomotive mentre continua quella di motori diesel sotto il marchio Paxman. Dopo vari passaggi di proprietà è stata acquisita da GEC, divenuta poi GEC Alsthom poi Alstom, e infine parte di MAN B&W Diesel. Alla fine del 2002 ha chiuso l’attività e gli impianti sono stati demoliti.

Germania, Carl von Clausewitz pubblica Della guerra (Vom Kriege). L’opera è composta di otto libri. E’ ancor oggi considerato uno dei più importanti trattati di strategia militare ed è tuttora adottato come libro di testo da numerose accademie militari. Clausewitz morì prima di poterlo terminare: dell’opera, edita postuma per opera della moglie, soltanto il primo libro è nella forma definitiva (come chiarito dall’autore stesso in una nota autografa) e mostra una sistematicità e una profondità di pensiero che lo rendono attuale anche a distanza di due secoli. Il resto dell’opera, anche se completo quanto a informazione, mostra chiaramente di essere stato scritto in via provvisoria ed è privo dell’acuta visione teorica che caratterizza l’inizio.

Londra (Regno Unito), Percy Bysshe Shelley pubblica La maschera dell’anarchia (The Masque of Anarchy), poema a sfondo politico composto nel 1819 in seguito al massacro di Peterloo (v.) e pubblicato soltanto nel 1832. Shelley addita come responsabili, senza mai citarli esplicitamente, diversi membri del governo inglese. Nel finale la Speranza rivolge un accorato appello ai cittadini inglesi, incitandoli a destarsi come leoni dal sonno in cui erano assopiti e a spezzare le catene che li imprigionavano



GennaioCesena, riprendono le agitazioni contro lo Stato Pontificio



27 gennaioBologna, il cardinale Albani ordina il disarmo generale della popolazione e lo scioglimento della guardia civica. Il giorno successivo le truppe austriache entrano in città



4 febbraioRavenna, le truppe pontificie entrano in città fra gli insulti della popolazione e delle guardie civiche, che rifiutano di sciogliersi



23 febbraio: i francesi sbarcano ad Ancona per prendere possesso della fortezza. Il segretario di Stato pontificio, cardinale Tommaso Bernetti, consegna all’ambasciatore di Francia a Roma una nota di protesta per l’occupazione del porto. Il governo pontificio ordina ai soldati pontifici e al delegato di Ancona li lasciare la città



18 marzoMarsiglia, esce La Giovine Italia, periodico dell’omonima associazione e diretto da Giuseppe Mazzini. Il sottotitolo indica gli scopi della pubblicazione: “Serie di scritti intorno alla condizione politica, morale e letteraria della Italia, tendenti alla sua rigenerazione”



1 giugno: il governo pontificio organizza nelle Marche e in Romagna un corpo di volontari che giurano di essere disposti a versare il sangue per la difesa della Chiesa e del papa “per far trionfare la Santa Religione e il Supremo Capo della Chiesa Cattolica”. In pochi mesi aderiscono oltre 50.000 volontari



4 giugnoModena, il generale Carlo Zucchi è condannato a morte. La pena sarà commutata dall’imperatore in venti anni di carcere duro



10 luglioGenova, nasce la Compagnia degli assicuratori nazionali



11 luglioModena, sono condannati a morte Giuseppe Ricci, già guardia nobile d’onore del duca Francesco IV, il falegname Venerio Montanari e il sarto Giacomo Tosi, accusati di aver complottato contro la vita del duca. Ricci è immediatamente fucilato, mentre per Montanari e Tosi la pena è commutata nel carcere a vita



1 agostoAncona, la città ritorna sotto il pieno controllo papale. Il nuovo delegato, monsignor Gaspare Grassellini, è protetto dalle truppe francesi, che reprimono ogni manifestazione di ostilità



15 settembreRoma, Papa Gregorio XVI pubblica Mirari vos, un’enciclica contro l’indifferentismo religioso e il liberalismo cattolico. Condanna inoltre la libertà religiosa e la separazione fra Stato e Chiesa



16 novembreRoma, scoperta la congiura di un gruppo di affiliati alla Giovine Italia. Arrestati diversi congiurati, fra i quali Michele Accorsi



NovembreTorino, l’editore Bocca pubblica Le mie prigioni, di Silvio Pellico.

error: Content is protected !!